Il gruppo di ottoni “Brassevonde” si è costituito nel 2001, ispirandosi alla consolidata tradizione iniziata con il famoso “Philip Jones Brass Ensemble” negli anni ’50 del secolo scorso.
Il nome del gruppo gioca sul doppio significato della parola “brass” che, pensato in lingua inglese, significa “ottoni” ma pensato in lingua friulana suona come “brâfs” che significa “bravi”. Considerando inoltre che, in friulano, “vonde” significa “”basta”, potremmo interpretarne il nome come “Braviebasta” oppure “Ottoniebasta”.
I “Brassevonde” nascono con un progetto culturale e musicale di ampio respiro: eseguire e diffondere la musica per gruppi di ottoni, un patrimonio ricco ed interessante, ma poco noto al grande pubblico.
Fin dall'inizio la struttura del gruppo è stata lasciata volutamente aperta, richiamando esecutori di diversa preparazione musicale ma animati dal comune desiderio di far musica e di divulgare con divertito (come suggerisce lo spiritoso e non presuntuoso nome) ma massimo impegno lo splendido repertorio della musica per ottoni.
La formazione attuale è composta da un “decimino” di ottoni impreziosito dalla presenza di due corni il cui suono morbido e accattivante fa da ponte fra i timbri chiari di trombe e tromboni e i suoni scuri delle tube.
Il repertorio dei “Brassevonde” affronta generi musicali che spaziano su almeno quattro secoli di storia della musica. Esso comprende trascrizioni di brani musicali composti per altri organici ma perfettamente adattabili alla tecnica e al suono di moderni gruppi di ottoni, antiche danze consacrate nella forma strumentale della Suite, musica a programma per eventi celebrativi sacri o per la nobiltà, concerti per strumento solista e orchestra, pezzi di bravura e altro ancora. Tra le composizioni più recenti trovano spazio musiche d'autore e colonne sonore, con felici incursioni in generi apparentemente più lontani, come il Rock e il Jazz. Non manca ovviamente la musica originale, composta espressamente per organici di soli ottoni.
Tutti gli arrangiamenti del gruppo sono realizzati da Marco Màiero che cura con competente passione la distribuzione delle parti evidenziando timbri e colori delle varie sezioni.
Il gruppo si esibisce normalmente senza direttore ma niente preclude a collaborazioni in tal senso per migliorare la prassi esecutiva di particolari pezzi.

Massimo Degano

3ª Tromba

Giancarlo Dordolo

4ª Tromba

Nicola Fattori

Corno

Fabio Forgiarini

Corno

Marco Maiero

2º Trombone

Federico Marazzi

3º Trombone

Aldo Martinuzzi

Tuba in Fa

Andrea Picogna

1ª Tromba

Alessandra Rodaro

Corno

Enrico Tavano

2ª Tromba

Massimo Tomadini

Tuba in Do

Gianpietro Zanini

1º Trombone

solisti


Athos Castellan
Gabriele Cassone
Ottaviano Cristofoli
Morris Sebastianutto

strumentisti


Maurizio Barbiero
Andrea Comoretto
Ottaviano Cristofoli
Maurizio Degani
Daniel Del Medico
Matteo Fattori
Federico Mansutti
Cristina Martinis
Lorenzo Merluzzi
Giulio Molinaro
Raul Moretto
Sara Morgante Piano
Andrea Rodaro
Marco Rossi
Oscar Ruggia
Vito Paolo Salvatore
Morris Sebastianutto
Fabio Toffoletti
Enrico Toso
Gregorio Zilio

gruppi


Gruppo di ottoni "Bassa Friulana"

contatti

Aldo Martinuzzi - cell. 00 39 348 2489026